I 25 temi

Tema
23/25
 

Sperimentare a livello Europeo nuove regole in materia di lavoro basate sulla flexsecurity. La possibilità quindi di avere un contratto a tempo indeterminato più flessibile che coniughi la maggiore facilità di licenziamento per le imprese con la migliore sicurezza e tutela del lavoratore licenziato, con il sostegno al reddito, il ricollocamento, la tutela pensionistica.

La flex-security si basa su tre pilastri: un’ampia flessibilità del mercato del lavoro, una buona protezione dei lavoratori e politiche attive per l'occupazione. In questo modo si combina la maggiore facilità delle aziende di licenziare, con la garanzia dei lavoratori licenziati di avere un sostegno al reddito e maggiori possibilità di trovare nuovi lavori. Le realizzazioni migliori sono nei Paesi del Nord europa.

Pro La sperimentazione graduale di un modello unico di contratto tempo indeterminato consentirebbe il superamento della precarietà del lavoro e la creazione di un mercato dinamico, in cui è relativamente facile e veloce trovare una nuova occupazione poiché non esiste la rigidità del “posto fisso”. Il lavoratore inoltre sarebbe tutelato da importanti ammortizzatori sociali.

Contro Costi troppo alti, specialmente in un periodo di crisi. Inoltre, non si può parlare di contratto a tempo indeterminato quando il lavoratore, in qualsiasi momento, può essere licenziato. Il rischio dunque è quello di avviare una flex-security senza risorse che produrrebbe solo ancora più precarietà.

La posizione dei nostri 213.130 utenti sul tema
Le percentuali non sono statisticamente significative
M5S Contrario/a
Ae Contrario/a
Pd Tendenzialmente contrario/a
FedV Tendenzialmente contrario/a Leggi il commento della lista
Mah.
Se Molto favorevole
Idv Tendenzialmente favorevole
Fi Tendenzialmente favorevole
Ncd -Udc Favorevole
FdI - An Tendenzialmente favorevole
Ln Tendenzialmente favorevole
comments powered by Disqus